Fabio Malfatti

... il sapere è un bene che si moltiplica condividendolo

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

Caves and Climate Change: the video

E-mail Stampa PDF

Climatecaves_small1Thursday, 24 March 2011

Cave and Climate Change

Il video (5' 52" 10Mb) e la trascrizione dei dialoghi (in inglese) sono on line e possono essere scaricati a questo link: http://www.abc.net.au/catalyst/stories/3173004.htm.
Buona visione

Credits

Reporter: Dr Paul Willis
Producer: Anja Taylor
Researcher: Anja Taylor
Camera: Greg Heap, Don Whitehurst, Fabio Malfatti
Sound: Richard Mc Dermott, Graeme Cornish
Editor: Dylan Behan, Chris Spurr

Story Contacts

Dr Russell Drysdale
Resource Management and Geography
SENIOR LECTURER IN PHYSICAL GEOGRAPHY
University of Melbourne

Dr John Hellstrom
Earth Sciences
URANIUM - SERIES GEOCHRONOLOGIST
University of Melbourne

You have no rights to post comments

Notizie flash

opendata: Immagini satellite Italia

#OpenData:

Una grande notizia: da qualche settimana "e-GEOS, la società costituita da Telespazio (80%) e dall’Agenzia Spaziale Italiana (20%) specializzata nei servizi di osservazione della Terra, rende da oggi di libera utilizzazione i dati della sua piattaforma RealVista1.0. Enti pubblici e aziende potranno usufruire di questa preziosa banca dati costituita da immagini telerilevate dell’intero territorio italiano con risoluzione di 50 centimetri."

Per chi ha bisogno di utilizzare delle immagini liveramente senza dover sottostare al Copyright di Google o altr iprovider qusta è una vera e propria liberaziojne.  Potremo pubblicare senza dover imazzire per capire se possiamo farlo o meno.

Per gli usi commerciali è un enorme valore: quando spendiamo per acquisire immagini satelltari?

http://www.realvista.it/website/Joomla/index.php?option=com_content&view=article&id=1:realvista1-0-da-oggi-diventa-open-realvista-it&catid=8&Itemid=101

Dettagli e apporfondimenti su e-GEOS  e immagini telerilevate Italia: http://blog.spaziogis.it/2014/03/03/un-post-di-50-centimentri/