Fabio Malfatti

... il sapere è un bene che si moltiplica condividendolo

  • Full Screen
  • Wide Screen
  • Narrow Screen
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size

fabiomalfatti.it

Empatia2: quando non ascoltiamo e parliamo di noi

E-mail Stampa PDF

Donne che si abbracciano. Da Huffington post ITA 09/04/2018
Tempo fa ho scritto un post sull'empatia. Ora ritorno sul tema, perchè leggere il post post di Celeste Headlee Oprah.com  e la traduzione in Italiano "L’errore che ho commesso con la mia amica in lutto"  mi ha aperto uno spiraglio sul fatto che spesso parlo di me, delle mie esperienze con l'idea di condividerle, ma in realtà a dall'altra parte non sempre vengono interpretate in quel modo.

Tutto dipente dalla 'situazione', certo. Non è un assoluto. Ma è vero, molte volte parlo troppo di me con l'intenzione di creare 'comunione' con l'altro/altra.  A volte è utile, per esempio se stiamo parlando di una idea. Assolutamente controproducente quando c'è da dare supporto all'altro/a, quando l'altra persona ha un problema. 

A volte il silenzio mi spaventa, altre volte penso di avere la cosa giusta da raccontare per far passare una idea, altre semplicemente voglio fare un esempio. Ma è sempre utile? Quante cose mi sono perso perchè on ho ascoltato? 

Vi consiglio di leggerlo sino in fondo, qualche minuto speso bene.  

Ultimo aggiornamento Domenica 16 Settembre 2018 14:36

Tecnologie appropriate: soluzioni semplici per problemi complessi.

E-mail Stampa PDF

DA un paio di ore avevo problemi a masterizzare un cd audio. Immagine da BLog www.tencas.com post di Mario Tenuti

Alla Fine ho cmabiato supporto ed è andato tutto bnee, ma mi restava il dubibo su come riolvere il porblea di un errore così 'tecnologico'  "power calibration area error" ocn ImageBurn. Inizio a cercare e emergono le soluzioni più complesse, da aggioranenti firmware a reset dei DMA, ecc.

Poi mi capira un semplice articolo in Italiano, http://www.tencas.com/blog/articolo.asp?articolo=1375#commenti  e la soluzioen era veramente banale: un po di polvere sulal lente, rende complessa la calibrazione con alcuni supporti. Cotton fioc e delicatezza e tutto risolto!!

 

Ultimo aggiornamento Domenica 27 Maggio 2018 21:17

Polveri sottili ed ordinanze

E-mail Stampa PDF

FOnti pm10 pm2.5 EEA 2009Da oggi a Lucca e nella piana di Lucca (Comuni di Lucca, Capannori, Porcari, Altopascio e Montecarlo) vige l'ordinanza di divieto di uso di combustibili a biomassa (pellet escluso)  in stufe o caminetti che non garantiscano un rendimento energetico  >= 63% per cui è possibile utilizzare tutti p quasi tutti i camini, termo-camini,stufe e caldaie di nuova generazione, che in genere hanno rendimenti superiori la 63%. Per intenderci quelli che possono accedere ai contributi per l'adeguamento energetico.

Come al solito partiranno le discussioni di chi sia il maggiore responsabile delle emissioni di particolato, le auto, l'industria, i il riscaldamento. Una prima considerazione dovremmo dire: se 5 sindaci, di aree politiche differenti emettono un ordinanza simile forse qualche ragione c'è.

Le fonti di informazioni

Internet da accesso a molte informazioni, ma

Ultimo aggiornamento Giovedì 04 Febbraio 2016 18:44

Accendere il fuoco dall'alto: ridurre emissioni e massima efficienza

E-mail Stampa PDF

Ridurre le emissioni

Ridurre le emissioni é possibile, ed é responsabilità di ognuno di noi. Il fuoco è stato parte della mia vita sin

Ultimo aggiornamento Martedì 20 Giugno 2017 07:05

Pregiudizi: Gli zingari rapiscono i bambini

E-mail Stampa PDF

Continuano ad apparire articoli su questo luogo comune, ma al momento non esistono casi accertati (periodo 1986-2007 rf., Tosi Cambini, 2008). Quello che invece abbiamo sono decine di 'scoop' giornalistici come riportato in  “Bambino rapito dagli zingari”. Una storia di ordinario razzismo e disinformazione" che gettano taniche di benzina fuoco del razzismo, per poi, compensare con un bicchierino d'acqua di smentita in terza pagian. Si perchè il ROm che rapoisce il bimbo va in prima, la notiza che poi non era vero va in trafiletto in coda agli annunci "AAAAAAAA Bellissima, completissima...."

Sottolineo, che non è mia intenzione essere 'buonista' o difendere l'indifendibile, come vengo spesso acccusato da persone 'esperte' che conoscono bene gli "zingari". Semplicemente mi baso su quanto colleghi ricercatori hanno pubblicato.  Ci sono persone che compiono atti delittuosi ed è giusto che vengano punite, ma mi oppongo alla associazione tra atti compiuti da individui e categoria: alcuni politici sono disonesti, ma non sono i politichi ad essere disonesti, lo sono le singole persone.

Da varie letture e seminari seguiti durante il periodo di studi, ricordavo che non era possibile trovare significative evidenze di questo fenomeno, mentre era frequente il fenomeno opposto, quello della sparizione dei bambini Rom e Sinti. Al tempo (parlo del post su Google+ del 22 Agosto 2012  ) presi spunto da un rticolo di Angelica Varga una ragazzina di 16 anni condannata per aver tentato di rapire bambina, nonostnate vi fossero grossi dubbi in tutta la documentazione e nel rapporto della polizia. Per fare una ricerca e leggermi un podi cose.

 Segnalo una ricerca di Sabrina Tosi Cambini sotto la supervisione di  Leonardo Piasere, noto antropologo tra i massimi esperti di Sinti e Rom: La zingara rapitrice. Racconti, denunce, sentenze (1986-2007).
Il libro è disponibile, ma per avere una idea dei contenuti è presente un esaudiente articolo dell'autrice su sul N.1 di ANUAC (Associazione Nazionale Universitaria Antropologi Culturali) Antiziganismo: strumenti interpretativi e fenomenologia contemporanea libero download PDF in Italiano!
Altra autorevole recensione sul libro Antizingarismo: strumenti interpretativi, (e più corta, dell'artiocolo citato sopra ) è di Tommaso Vitale, dell'Istituto Cattaneo.
Ultimo aggiornamento Sabato 22 Novembre 2014 12:30

Pagina 1 di 4

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  3 
  •  4 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »

Notizie flash

Risolto: Problemi nel download di articoli

Mi scuso, ma per un piccolo errore di configurazione durante un aggioranmento, parte degli articoli e i documenti sono rimasti non accessibili agli utenti non registrati.

Il problema è stato risolto e ora tutti gli articoli sono nuovamente disponibili.